Il lago di Garda nel Trecento nella competizione fra i poteri territoriali