I veronesi hanno capitale sociale? Sono affidabili le loro relazioni familiari, di vicinato, amicali, di lavoro e associative? In che misura, le reti di sostegno forniscono ai cittadini di Verona risorse materiali, reputazione, utili contatti e sostegno emotivo nelle situazioni di maggiore difficoltà? Il volume costituisce un tentativo di rispondere a queste domande, delineando attraverso un’indagine sociologica una mappatura attendibile della distribuzione delle risorse sociali legate alla presenza di relazioni nel comune di Verona. Gli autori presentano una ricerca svolta su un campione rappresentativo della popolazione veronese, proponendo uno studio della distribuzione del capitale sociale attraverso l’applicazione integrata delle tecniche classiche di ricerca quantitativa e delle tecniche di analisi dei reticoli sociali (social network analysis). Gli esiti della ricerca consentono di valutare i diversi gradi di affidabilità delle reti di prossimità, rispetto alle cerchie sociali in cui si dividono, alle caratteristiche degli individui che le compongono (sesso, età, status sociale, etc.) e alla configurazione morfologica che assumono. Il volume fa inoltre il punto rispetto alle virtù civiche dei veronesi, analizzando il grado di coesione, la quantità di fiducia sociale, l’impegno nelle associazioni di terzo settore e il livello di impegno civico presenti nella città.

Forme e contenuti delle reti di sostegno. Il capitale sociale a Verona

DI NICOLA, Paola;STANZANI, Sandro;TRONCA, Luigi
2010

Abstract

I veronesi hanno capitale sociale? Sono affidabili le loro relazioni familiari, di vicinato, amicali, di lavoro e associative? In che misura, le reti di sostegno forniscono ai cittadini di Verona risorse materiali, reputazione, utili contatti e sostegno emotivo nelle situazioni di maggiore difficoltà? Il volume costituisce un tentativo di rispondere a queste domande, delineando attraverso un’indagine sociologica una mappatura attendibile della distribuzione delle risorse sociali legate alla presenza di relazioni nel comune di Verona. Gli autori presentano una ricerca svolta su un campione rappresentativo della popolazione veronese, proponendo uno studio della distribuzione del capitale sociale attraverso l’applicazione integrata delle tecniche classiche di ricerca quantitativa e delle tecniche di analisi dei reticoli sociali (social network analysis). Gli esiti della ricerca consentono di valutare i diversi gradi di affidabilità delle reti di prossimità, rispetto alle cerchie sociali in cui si dividono, alle caratteristiche degli individui che le compongono (sesso, età, status sociale, etc.) e alla configurazione morfologica che assumono. Il volume fa inoltre il punto rispetto alle virtù civiche dei veronesi, analizzando il grado di coesione, la quantità di fiducia sociale, l’impegno nelle associazioni di terzo settore e il livello di impegno civico presenti nella città.
9788856824773
Capitale sociale; personal network; sicurezza; identità territoriale; civismo; supporto sociale
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Forme e contenuti delle reti di sostegno.pdf

solo utenti autorizzati

Descrizione: Testo dell'Editore
Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso ristretto
Dimensione 2.5 MB
Formato Adobe PDF
2.5 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/343877
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact