Il culto di Nemesi in Valpolicella, attestato dalla stipe votiva di S.Giorgio, attesta la presenza di un culto di Nemesi-Fortuna in una forma tardo-repubblicana tipica dell'età delle guerre civili. Considerazione sul gruppo sociale italico che lo praticava.

Il culto di Nemesis a San Giorgio di Valpolicella

MASTROCINQUE, Attilio
2003

Abstract

Il culto di Nemesi in Valpolicella, attestato dalla stipe votiva di S.Giorgio, attesta la presenza di un culto di Nemesi-Fortuna in una forma tardo-repubblicana tipica dell'età delle guerre civili. Considerazione sul gruppo sociale italico che lo praticava.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/302075
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact