Attraverso una delle due versioni note del cosiddetto 'mito di Illuianka' si cerca di dare un contributo alla definizione della posizione dell'uomo nel cosmo secondo la cultura ittita. L'uomo vive in una gerarchia sociale analoga alla gerarchia fra divino e umano. La fondazione mitologica fa partecipare l'uomo alla restaurazione dell'ordine cosmico alla fine di una battaglia fra il massimo dio del pantheon e un mostro (dragone/serpente). Qui si sostiene che tale partecipazione è fortemente caratterizzata come eccezionale e non sopportabile da parte dell'uomo in normali condizioni. Una visione quindi pessimistica e ideologica.

Due protagonisti della mitologia antica: intorno a CTH 321

Rizza, Alfredo
2020

Abstract

Attraverso una delle due versioni note del cosiddetto 'mito di Illuianka' si cerca di dare un contributo alla definizione della posizione dell'uomo nel cosmo secondo la cultura ittita. L'uomo vive in una gerarchia sociale analoga alla gerarchia fra divino e umano. La fondazione mitologica fa partecipare l'uomo alla restaurazione dell'ordine cosmico alla fine di una battaglia fra il massimo dio del pantheon e un mostro (dragone/serpente). Qui si sostiene che tale partecipazione è fortemente caratterizzata come eccezionale e non sopportabile da parte dell'uomo in normali condizioni. Una visione quindi pessimistica e ideologica.
Ittiti, mitologia, Illuyanka, cosmologia, teomachia, uomo e cosmo, umano e divino
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/1021386
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact